Letizia Cavallaro

Dopo anni spesi nel settore della ceramica, inizia nel 2005 il suo percorso nel mondo dell’oreficeria a Valenza, distretto orafo per eccellenza e città emblema dell’artigianalità italiana. Dall’incontro di questi due mondi – ceramica e oreficeria – nasce l’idea di apportare innovazione al basalto lavico, creando un vero e proprio “gioiello della natura”, concretizzando così il desiderio di fare indossare una “materia” da sempre utilizzata per l’architettura e l’arredamento.

#GioielliDellaNatura
letizia cavallaro gioielli jewelry brand
lava

La pietra lavica

La Sicilia, fonte d’ispirazione e terra di fuoco dove ogni emozione diventa poesia, offre alle creazioni di Letizia Cavallaro la materia prima che caratterizza tutte le collezioni. Nero profondo e fascino magnetico, la pietra lavica dell’Etna è tagliata, smaltata e montata in argento 925 rigorosamente a mano per dare vita a creazioni uniche con una vocazione: esaltare la bellezza di chi le indossa.

Il fenicottero

Simbolo di equilibrio, bellezza e positività, il fenicottero arricchito di colori costituisce il logo di Letizia Cavallaro. Come il piumaggio del volatile in base all’età da bianco a grigio, da nero a rosa, così attraverso il processo di ceramizzazione, viene trasformata la pietra vulcanica. Il nero diventa un caleidoscopio di colori che dà vita a questi straordinari gioielli.

web_pagina

“Ho vissuto la nascita di Venere dalla spuma del mare, ho visto i fondali marini con i suoi coralli e i suoi pesci variopinti.
Ho ammirato il rosso della lava che esplode dal cuore dell’Etna e spingersi fino ai piedi della città.
Ho ammirato il verde dei contorti pistacchi spiccare nel nero della sciara, il giallo e l’arancio degli agrumi,
il lilla del glicine che s’intreccia nelle colonne di gesso delle ville nobiliari.
Ho vissuto il calore tipico del sole siciliano che insieme al bianco del sale marino bruciano le carni delle sue genti.”

Noemi Di Giacomo